0742.320045 | 328.0252826|donneinsieme@libero.it
Loading...
Servizi2018-12-05T11:31:27+00:00

Insieme contro le difficoltà

La nostra associazione promuove una vasta gamma di servizi svolti a sostegno delle donne colpite da tumore al seno e dei loro familiari. Da anni lavora nel territorio a stretto contatto con le istituzioni e con gli operatori sanitari.

Offriamo sostegno psicologico con l’intervento di socie disponibili a condividere tale esperienza di malattia.  Il servizio di psico-oncologia rivolto alle donne colpite da tumore al seno e al familiari  è interamente gratuito per tutti coloro che aderiscono all’associazione “Donne insieme onlus Foligno”

L’associazione finanzia inolre due psicologhe che, all’interno dell’ospedale, offrono tale servizio con colloqui individuali e/o dl gruppo.

Mettiamo a disposizione una navetta per e da l’Ospedale di Foligno e di Spoleto, per coloro che devono sottoporsi a radioterapia e che si trovano nella impossibilità di raggiungere la sede (onere a carico dell’associazione in base ad un protocollo stipulato con Ia C.R.I.).

 Altri  servi:

  • Supporto psicologico pre e post intervento con volontarie opportunamente formate;
  • Supporto ai familiari;
  • Supporto operatori day ospital oncologia;
  • Terapia del movimento per le donne operate;
  • Trucco estetico, manicure e pedicure per le donne operate che voglio ritrovare la propria femminilità.

Difficoltà a chiedere aiuto

Nelle varie fasi della malattia potrai sentire di avere energie sufficienti o al contrario potrai sentirti scarica, anziché reagire come gli altri vorrebbero. E’ il momento in cui le frasi che più frequentemente ci sentiamo ripetere sono: ” forza….reagisci!”, “non fare così, non ti buttare giù” e ancora “devi essere forte”. Quando ci sentiamo scoraggiati ci può capitare di sentire che alcuni nostri stati d’animo sono sottovalutati e non completamente compresi. In questo momento percepiamo come segno di debolezza anche il chiedere aiuto. E’ importate evitare di sopravvalutare le proprie forze, evitare di arrendersi alla convinzione che possiamo fare tutto da soli e non mostrarci fragili. La sensazione di non farcela e di avere bisogno di aiuto è invece del tutto comprensibile. Accettare le difficoltà, senza provare vergogna, chiedere aiuto, saranno allora i nostri punti di forza e non di debolezza.

Insieme per la radioterapia

La radioterapia è una parola che spesso spaventa, ed è normale se pensiamo a quante volte l’abbiamo sentita pronunciare in negativo. Spesso frasi di incoraggiamento come “coraggio , è solo una terapia”, aprono scenari di paura e di rabbia. Solo una terapia???, mi cadranno tutti i capelli e tutti mi guarderanno, ed è solo una terapia???. Fino  a prima della terapia la malattia era definita da una parola su di un foglio scritto dal medico, da un’immagine radiografica, dal risultato di un’analisi, ora con la cura si ha l’incontro fisico con la malattia. Prenditi il tuo tempo, ma pensa a quanto è fondamentale che questo momento sia vissuto avendo un sostegno in grado di dare spazio e voce a tutti i pensieri e a tutte le paure, uno spazio in cui condividerle , per renderle meno pressanti e più comprensibili.